Per eseguire l'operazione è necessaria l'autorizzazione Windows Vista Seven

Quante volte vi è capitato che usando i sistemi operativi Windows 7 o Windows Vista, questi ultimi, non appena cerchiate di effettuare alcune operazioni su cartelle o files, vi diano l'errore "Files o Cartella in sola lettura" (read-only). Questi sistemi operativi dispongono di sistemi di protezione più avanzati rispetto a XP e precedenti. Vediamo in oggetto come fare per risolvere la questione... Windows Vista e Windows Seven grazie ad alcune impostazioni di sicurezza non danno il permesso di accedere ad alcuni file e cartelle, e per farlo hanno bisogno dei permessi di Amministratore.

Dobbiamo quindi andare a modificare i parametri del file o della cartella, intrufolarci nei meandri delle proprietà ed abilitare varie voci. Un po troppo dispersivo e complicato!

E' tuttavia possibile appropriarsi di tali permessi con un semplice clic del mouse dopo aver scritto alcune informazioni nel registro di Windows.

Ecco come fare:

- Scaricare l'archivio zippato da qui ---> Clicca qui per il Link. <--- ed estrarre i 2 file di registro.

- Eseguire il file Abilita.reg o Diventa proprietario , rispondendo si alla domanda che verrà posta.

Per diventare proprietario portati sul file o sulla cartella desiderata, cliccare il tasto SHIFT+tasto destro del mouse e selezionare Take Ownership (Diventa proprietario) .


Se vogliamo disabilitare tale funzione basta eseguire il file Disabilita.reg , rispondendo si alla domanda che verrà posta.

MyComposer 5

MyComposer è il software per la stampa on-line semplice ed intuitivo che ti permette di gestire in modo pratico e veloce le tue foto digitali, dalla fase di acquisizione alla stampa.
Utilizza il FotoManager per organizzare le foto ed aggiungere commenti per ogni evento o situazione.

Ritocca le tue foto, elimina gli occhi rossi o correggi l‘esposizione. Tutto in pochi click!

 

SCARICA

 


ePSXe 1.6.0 Emulatore PSX Configurato

ePSXe è uno dei più noti ed efficienti emulatori della PlayStation, la gloriosa console grigia di Sony. Funziona molto bene ed è strutturato per essere migliorato attraverso dei plugin

La PlayStation (o PSX, come si dice abitualmente) è stata la prima console di Sony. Dal suo lancio (1994) sono passati un bel po' di anni, per tanto è lecito che i moderni PC siano in grado di emularne il funzionamento.

ePSXe è capace di farlo. Nonostante lo sviluppo non professionale, funziona bene e, se configurato attentamente, dovrebbe far girare la maggior parte dei CD originali. Però perché funzioni ePSXe ha bisogno di utilizzare un BIOS della console, che è facilmente copiabile dalla macchina fisica utilizzando una scheda Action Replay o GameShark. L'utilizzo di un Bios scaricato da Internet, senza il possesso della console fisica, è invece illegale.

DOWNLAOD:

Emulatore psx
Gioca con la PlayStation direttamente dal PC
ePSXe 1.6.0.zip
Archivio compresso in formato ZIP 1.2 MB

Solo su richiesta è possibile avere il link per lo scaricamento dell'ultima versione di ePSXe (palystation 1), oppure di Pcsx2 (playstation 2) entrambi configurati

Come scaricare musica e video gratis da Internet

Scaricare musica da Internet è una delle tue attività preferite, ma ammettilo: non ne puoi più dei “soliti” programmi P2P e delle lunghissime attese a cui ti costringono per scaricare i tuoi brani preferiti. Qui ci vuole una svolta, ci vuole atube catcher!

Supporta un centinaio di portali specializzati, tra i quali: YouTube, DailyMotion e MySpace. La lista completa si trova all'interno del programma, mentre sul sito ufficiale c'è una lista parziale, comunque parecchio lunga. aTube Catcher è gratis, in italiano e compatibile con Windows 7.

Il programma supporta tutti i principali formati: FLV (Flash), 3GP, AVI, XVID, MP4, WMV, MOV ed altri specifici per dispositivi portatili come PSP, iPad, iPod e cellulari Android. aTube Catcher ti permette di scegliere il formato in cui scaricare il file e salvarlo anche in HD.

Volendo si può anche decidere di salvare sul disco solo la colonna sonora di un video, producendo un MP3 o un altro tipo di file audio. Non solo il formato è configurabile: attraverso le opzioni avanzate, aTube Catcher permette di agire anche su parametri come bitrate, risoluzione, codec utilizzati e altro ancora.

aTube Catcher include altre funzioni come uno screen recorder, un convertitore video, un masterizzatore, un registratore audio e uno strumento per catturare lo streaming.

Usabilità

Il funzionamento è semplicissimo. Basta copiare l'indirizzo della pagina in cui si trova il video da scaricare, incollarlo nell'apposito campo all'interno dell'interfaccia del programma e, dopo aver premuto Scarica, selezionare il formato d'uscita.

Qualità

aTube Catcher ha un'interfaccia semplice, da dove puoi accedere comodamente a tutte le funzioni del programma. La qualità dei video scaricati è buona e puoi scegliere tra molti formati e risoluzioni.

Conclusioni

Grazie alla semplicità d'uso e alla buona qualità di output, aTube Catcher è probabilmente il miglior programma per scaricare video da YouTube in circolazione.

Ultime migliorie

  • Può scaricare e unire più video in un solo file.

aTube Catcher supporta i seguenti formati

FLV (Flash), 3GP, 3G2, AVI, XVID, MP4, MP3, MP2, WMA, WMV, GIF, FLAC, WAV, PSP, MPG, VOB, OGG, MOV

SCARICA ADESSO CLICCANDO SULL'IMMAGINE DI ATUBE CATCHERhttp://albamedia.net/wp-content/uploads/2011/12/aTubeCatcherLogo.jpg

Convertire le musicassette su nastro in MP3

E' una buona cosa convertire le vecchie cassette in MP3, in questo modo non ti dovrai più preoccupare dell'usura che avviene col tempo nelle musicassette.

https://2.bp.blogspot.com/_Af_weWLxNnw/SzUam7AzqeI/AAAAAAAAArU/iiRKd8bNa9M/s320/musicassetta.jpg

L'unica cosa di cui hai bisogno è di un cavo Jack Maschio-Maschio (vedi immagine sotto).

[jack_maschio_maschio.jpg]

 

La procedura la puoi utilizzare per trasferire tutti i supporti audio su nastro, non solo musicassette, ma anche ad esempio nastri di segreteria telefonica.

 

I passaggi che devi fare sono i seguenti:


  1. Scarica da internet un software per l'estrazione dell'audio, come ad esempio AUDACITY, che peraltro è gratuito. Lo trovi a questo indirizzo.
  2. Collega il lettore della musicassetta al computer. Per fare questo utilizza il cavo jack MASCHIO-MASCHIO, collega un'estremità del cavo jack sul lettore della musicassetta dove è presente l'ingresso cuffie, mentre collega l'altra estremità del jack nel computer dove è presente l'ingresso microfono (spesso l'attacco sul computer è di colore rosso) oppure (meglio) nell'ingresso Line In che è solitamente di colore blu.
  3. Clicca sul tuo lettore il tasto Play, e verifica che il tuo computer riceva correttamente il segnale, per verificarlo ti basta aprire per esempio il programma "registratore di suoni" che trovi dentro Start --> Programmi --> Accessori --> Svago.
  4. Apri il software Audacity, imposta per bene i livelli del volume, per evitare strane distorsioni, il consiglio è di andare per tentativi, registra 30 secondi di audio e ascolta il risultato.
  5. Registra l'audio cliccando il pulsante "registra" o "record" presente nel software di acquisizione audio (per esempio Audacity). Ti consiglio se ti è possibile, di mettere la qualità massima nel formato MP3 in modo da mantenere il suono il più possibile fedele all'originale.

USB 1.3 autorun.inf remove

I dispositivi esterni come chiavi USB, HD esterni, mp3 player ecc… sono molto utili, ma spesso sono anche il veicolo preferito dai virus.

Un virus su penna USB ha un funzionamento estremamente semplice ma efficace; si radica nel dispositivo e crea un file autorun.inf (non visibile) che lo fa partire in automatico quando il dispositivo viene inserito in un computer.

Il programma USB previene che ciò avvenga; funziona in background ed entra in azione quando un dispositivo viene inserito; scansiona la penna o il disco esterno alla ricerca del file autorun.inf, e una volta individuato lo rinomina per renderlo visibile ma inefficace.

 

Download USB 1.3

Guidare un treno al computer sul simulatore ferroviario 3D OpenBVE, gratuito e realistico

simulatore guida treno Quelli che da piccoli giocavano con i trenini elettrici, gli appassionati di ferrovie e tram, di videogiochi realistici e quelli che hanno sempre ammirato i macchinisti dei treni, saranno certamente contenti di poter giocare con un simulatore di treni estremamente realistico, gratuito e di livello professionale.

Esiste infatti un gioco di simulazione di guida di treni vero, ricreati fedelmente secondo le caratteristiche tecniche ed estetiche, con visualizzazione in 3D e tragitti ferroviari veri di tutto il mondo.
Il progetto, completamente opensource, viene dal Giappone e si chiama OpenBVE, scaricabile gratis e disponibile per Windows Mac e Linux.

OpenBVE si può scaricare dal sito ufficiale ed è anche in italiano.
L'installazione su Windows non è esattamente la più semplice perchè bisogna scaricare diversi pacchetti separati.
Non c'è un installer, bisogna scaricare ed estrarre il file zip di OpenBVE in una nuova cartella e poi, in questa stessa cartella, si devono estrarre anche i pacchetti TAO e SDL.
Infine si deve scaricare ed installare OpenAL lanciando il file oalinst.exe.
Alla fine si può lanciare il simulatore di treni avviando il file openbve.exe.
Un ulteriore prerequisito per Windows (XP Vista e 7) è la presenza di .Net Framework.
Per installare Open BVE su Mac e Linux consultare la guida.

Dopo aver installato il gioco, bisogna scaricare i tragitti ferroviari (routes) ed i treni.
All'avvio del simulatore viene visualizzata una finestra che chiede di caricare percorso e treno.
Sulla pagina del sito BVE-Routes si possono scegliere tanti percorsi ferroviari ricostruiti realmente dalla rete tramviaria di tutto il mondo.
Anche le cabine di guida dei treni sono reali nella grafica e nei comandi.
Se si filtrano le ferrovie per l'Italia si trovano tragitti e rotaie soprattutto della provincia di Genova come ad esempio la Genova Brignole-Recco.
Negli stessi link c'è sempre almeno un treno da scaricare, sia in scenari moderni che del passato.
Dopo i download, estrarre i file zip in cartelle e selezionare i percorsi dalla finestra iniziale del gioco.
La lista dei controlli si può personalizzare dalla finestra di avvio del gioco.
Sotto si può scegliere la modalità di guida tra principiante (consigliabile iniziare da qui), normale ed esperto.
Alla fine, premere su Avvio in basso a destra.

Questo non è un gioco con obiettivo e punteggi ma soltanto un simulatore molto realistico dove si deve guidare un treno come macchinista, controllando il pannello comandi e portandolo da una stazione all'altra lungo i binari.
Bisogna rispettare i limiti di velocità, i tempi, e le frenate per fermarsi esattamente nelle stazioni.
Senza stampare la mappa dei comandi non si andrà molto lontano e ci vorrà davvero molta pratica per guidare il treno in modo fluido e con una certa sicurezza come farebbe un vero macchinista.
Molto del divertimento viene dallo scaricare un tragitto che è familiare, magari guidando il tram che si prende tutti i giorni (se fosse disponibile).

Il sito in italiano BVE.altervista.com fornisce supporto aggiuntivo, guide ed altre mappe da scaricare.

Per trovare qualcosa di più immediato e semplice, (molto meno bello e realistico) esiste un altro gioco simulatore di treni sul sito giapponese Real Railway.
In questo caso si deve soltanto scaricare una delle tre ferrovie e giocare.

 

Sullo stesso sito è anche disponibile un simulatore in flash da giocare online per guidare il treno.
Altro gioco online in flash dove guidare un treno è Eurodriver, da Bologna a Milano, non in 3D ma con scrolling orizzontale.

Programma per aprire file ISO gratis senza masterizzare

Hai scaricato l’immagine ISO (ossia un archivio contenente tutti i file inclusi in un determinato CD o DVD) di un programma da Internet e non intendi sprecare CD/DVD per installarlo? Nessun problema. Grazie al software giusto puoi aprire qualsiasi immagine ISO e usare i file presenti in essa senza masterizzare alcun dischetto.

Tutto quello che ti serve è WinCDEmu, un eccellente programma per aprire file ISO gratis senza masterizzare che crea un’unità CD/DVD virtuale sul tuo PC e permette di “montare” qualsiasi file ISO come se si trattasse di un vero dischetto inserito nel PC. Ecco come funziona.


Innanzitutto, collegati al sito Internet di WinCDEmu e clicca sulla voce direct link che si trova in fondo alla pagina per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (WinCDEmu-3.4-signed.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima sul pulsante Yes e poi su Continue per completare il processo d’installazione di WinCDEmu.

Ad installazione completata, avvia il tuo nuovo programma per aprire file ISO gratis senza masterizzare cliccando sul pulsante Start di Windows e cliccando sulla voce WinCDEmu settings presente nella cartella Tutti i programmi > WinCDEmu.

Nella finestra che si apre, accertati che ci sia il segno di spunta accanto alle voci Chiedi prima di montare un’immagine e Require administrator rights (UAC) to mount an image e clicca sul pulsante OK per confermare l’utilizzo della lingua italiana e salvare le impostazioni.

Per utilizzare questo programma per aprire file ISO gratis senza masterizzare, non devi far altro che cliccare con il pulsante destro del mouse sull’immagine ISO da “montare” e selezionare la voce Select drive letter & Mount dal menu che compare. Nella finestra che si apre, seleziona la lettera da assegnare all’unità virtuale per aprire il file ISO dal menu a tendina e clicca sul pulsante OK.

È fatta! Nel giro di pochi istanti, vedrai comparire in Risorse del computer l’icona di una nuova unità CD/DVD: aprila e potrai navigare nel contenuto dell’immagine ISO selezionata con WinCDEmu senza dover masterizzare alcun dischetto. L’immagine ISO viene “smontata” dall’unità virtuale con un semplice riavvio del sistema.

Come aggiornare in maniera automatica i driver del PC.

 Slim driver, un favoloso programma gratuito che permette di aggiornare in maniera automatica i driver del PC.

Tutti i computer a loro interno sono assemblati con dei componenti hardware, ad es. la scheda audio, scheda video, scheda di rete, USB, processore ecc.

 

Questi componenti per funzionare correttamente hanno bisogno di driver specifici scritti solitamente dal produttore del dispositivo hardware.

Inoltre, dopo un breve periodo è buona norma aggiornare i driver con quelli più recenti che di solito risolvono errori e migliorano le prestazioni delle periferiche.

Slim Driver ci risparmierà la noiosa procedura di identificazione del nostro hardware rilevando in automatico i driver da aggiornare.

MiniLyrics: i testi delle canzoni sempre a portata di mano!

http://www.swzone.it/img/news/minilyrics.png

Minilyrics è un piccolo programma che mostra i testi delle canzoni automaticamente, come un minibrowser, sui riproduttori Winamp e Windows Media Player e tanti altri.

L’ho scoperto per caso e appena l’ho visto è stato subito amore! Come potrei non proporvelo?

Appena avviato il nostro riproduttore Minilyrics si collega automaticamente ai server di testi di canzoni, li csarica e li va visualizzare sullo schermo sincronizzandosi con la canzone automaticamente. I testi disponibili su Lyrics vengono caricati da diversi utenti appassionati di musica. Alle volte i testi non sono perfetti ed alcune canzoni non sono disponibili, ma funziona perfettamente nel 90% dei casi.

Minilyrics funziona perfettamente con i riproduttori più conosciuti disponibili oggi sul mercato tra cui Winamp, Windows Media Player, Foobar2000, Apple iTunes, RealPlayer, XMPlayer e molti altri.

Scarica

Come rimuovere l'audio da un filmato con Windows Movie Maker

http://thinkbeyondwindow.com/wp-content/uploads/2013/05/windows-movie-maker-2012-08-535x535-460x250.jpg1° METODO: Una volta aperto il programma carica il video nella sequenza temporale, dopodichè clicca su simbolo + che trovi affianco alla scritta Video e si apriranno i soottomenù Transizione ed audio.
A questo punto avrai oltre la pista del video anche quella dell'audio.
Tasto destro sulla pista dell'audio e DISATTIVA. Hai appena disattivato l'audio del video sulla sequenza temporale...non ti resta che esportare il video con le varie impostazioni o le procedure guidate.
2° METODO: Se volete creare un video unico unendo vari file in formato AVI, potete eliminare l'audio di ogni singolo videoclip in modo da aggiungerne uno personale.
Per prima cosa dovete disattivare l'audio.Stranamente, se fate clic con il tasto destro del mouse sul filmato, in Windows Movie Maker non appare la funzione.
Quindi, dovete procedere in questo modo: nella traccia audio o audio/musicale della sequenza temporale, cliccate e selezionate la clip audio che volete disattivare. Per selezionare più clip, cliccate sulle clip tenendo premuto il tasto CTRL.

Windows Movie Maker 
A questo punto, aprite il menù "Clip", selezionate "Audio" e cliccate su "Disattiva" ed il gioco è fatto!

Modificare la data di creazione di un file

Sicuramente quello che vado a descrivere in quest’articolo non è molto etico, ma mi è capitato innumerevoli volte di voler modificare la data di creazione o di modifica di un file e non sapere come si faceva.

I motivi possono essere innumerevoli, si può far credere di aver scattato una foto prima di quando si è scattata in realtà, oppure si può far credere al proprio capo che per fare un lavoro ci è voluto tutto il giorno, quando in realtà l’abbiamo finito in 5 minuti e poi siamo stati su Facebook per tutto il tempo. Per modifica, ci viene in aiuto il programma Touch. Il programma è assolutamente gratuito e molto leggero, potete scaricarlo CLICCANDO QUI.

Una volta installato per modificare la data e l’ora di creazione di un file premete sul primo pulsante in alto “File” e scegliere il file a cui apportare delle modifiche.

Dopo spuntate la casella “Setta creazione” per modificare la data di creazione del file, “Setta Modifica” per modificare la data dell’ultima modifica, oppure “Setta accesso” per modificare l’ultimo accesso. Dopo aver spuntato una o più caselle potrete scegliere la data e l’ora che più vi aggradano. Per salvare premete su “Applica”.

Riparare file mp3 danneggiati

Finalmente ci sei riuscito. I tuoi amici hanno deciso che sarai tu, insieme al tuo fidato PC, a curare l’aspetto musicale della festa in programma sabato prossimo. Fammi sentire un po’ con quali brani hai deciso di ravvivare la serata… arghh, come non detto, spegni subito quelle casse!

Non vorrai mica torturare i tuoi amici con questi MP3 pieni di punti morti e sbalzi di volume? Piuttosto, corri immediatamente ad installare MP3 Diags. Si tratta di un programma gratuito che consente di riparare i file MP3 danneggiati con un semplice click e rimediare anche alle soluzioni apparentemente più disperate. Ecco come funziona.

Riparare file MP3Il primo passo che devi compiere è collegarti sul sito Internet di MP3 Diags e fare click sul pulsante sourceforge, che si trova nella parte alta a destra della pagina. Nella pagina che si apre, clicca sul pulsante verde Download Now! per scaricare il programma sul tuo PC.

mp3d1

A scaricamento ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (MP3DiagsSetup.exe) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante I Agree per accettare le condizioni di utilizzo del programma. Clicca quindi su Next e poi su Install, Next e Finish per terminare la procedura d’installazione ed avviare MP3 Diags.

mp3d2

Nella finestra che si apre, metti il segno di spunta accanto alla cartella che contiene gli MP3 danneggiati, scegli se effettuare o meno una copia di backup delle canzoni da riparare (lascia il segno di spunta accanto alla voce Don’t create backup for modified files, se non vuoi creare le copie di sicurezza, o metti il segno di spunta accanto alla voce Create backup for modified files in e clicca sul pulsante per abilitare i backup e scegliere la cartella in cui salvarli) e clicca sul pulsante OK, per caricare i brani in MP3 Diags.

Clicca quindi sul pulsante Apply custom transformation list 4 (quello con il martello ed il numero quattro vicino, collocato nella barra degli strumenti del programma) e fai click prima su OK per due volte consecutive e poi su Yes, per rimuovere i silenzi dagli mp3, riparare i dati relativi al bitrate variabile, ripristinare l’header XING, riparare i tag IDV32 e lo stream dei brani presenti nella cartella.

mp3d3

Per riparare solo alcuni brani presenti nella cartella da te selezionata, non devi far altro che tenere premuto il tasto Shift della tastiera del tuo PC (la freccia che va verso l’alto sopra il tasto Ctrl) e cliccare con il pulsante sinistro del mouse su ciascuna delle canzoni da sottoporre al trattamento.

Puoi anche normalizzare il volume dei tuoi MP3, facendo click prima sul pulsante Normalize (collocato nella barra degli strumenti del programma) e poi su OK per due volte consecutive e Normalize.

mp3d4

Puoi modificare le informazioni avanzate dei brani (tag con titolo, artista e album, copertine ecc.), facendo click sul pulsante Tag Editor presente nella barra degli strumenti del programma.

mp3d5

Nella finestra che si apre, utilizza quindi i campi File Name (nome del file), Track (traccia), Title (titolo), Album, eccetera per variare le informazioni dei brani selezionati.

Come capire se una foto è stata ritoccata

Grazie a JPEGsnoop possiamo capire se una foto è originale oppure è stata ritoccata. Il programma è totalmente gratuito.

Collegati sul sito internet di JPEGsnoop: http://www.impulseadventure.com/photo/jpeg-snoop.html e fai click sulla voce Click to Download .ZIP per scaricarlo sul tuo computer. Al termine dello scaricamento, estrai l’archivio scaricato in una cartella qualsiasi del tuo computer.

A questo punto, fai doppio click sul programma estratto (JPEGsnoop.exe). Nella finestra che si apre, per proseguire, devi mettere il segno di spunta alla voce in cui esso manca. Nella finestra principale del programma, fai click prima sul menu File e poi sulla voce Open Image….

Non ti resta che selezionare la foto da analizzare, fare click prima sul pulsante Apri e poi sul pulsante OK per avviare l’analisi vera e propria. Spostati nelle ultime righe della analisi per leggerne il responso. Se trovi le diciture Class 1 - Image is processed/edited o Class 2 - Image has high probability of being processed/edited, l’immagine è stata ritoccata.

Se invece appare la dicitura Class 3 - Image has high probability of being original, l’immagine probabilmente è originale. Se invece appare la dicitura Class 4 - Uncertain if processed or original il programma non riesce a capire se la foto è stata ritoccata o meno. Ritenta, sarai più fortunato!

Aumentare la durata della batteria del portatile (Metodo n° 1)

 

Ammettilo, non vedi l’ora di far vedere alla batteria del tuo notebook chi è il più forte tra i due? Bene, allora corri a scaricare BatteryCare, un programma gratuito che consente di aumentare la durata della batteria del portatile su Windows, e dimostra a quell’ammasso di materiale tecnologico di che pasta sei fatto.


Il primo passo da compiere, prima di installare BatteryCare, è quello di verificare la presenza nel nostro computer del software .NET Framework 2.0 di Microsoft. Per farlo, vai su Start/Pannello di Controllo e fai doppio click sull’icona Installazione Applicazioni (io utilizzo la visualizzazione classica nel Pannello di controllo).

Nella finestra che si apre, controlla che nella lista dei programmi installati, vi sia la voce Microsoft .NET Framework 2.0.

Se non dovesse risultare installato, puoi scaricare il .NET Framework da questa pagina Web, cliccando sulla voce Download. Per l’installazione, basta aprire il file scaricato e cliccare sempre sul pulsante Avanti.

Adesso collegati sul sito Internet di BatteryCare, cliccare sul pulsante Download collocato in alto e, nella pagina che si apre, fare click sulla voce Download per scaricare il programma sul tuo PC.

A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (SetupBatteryCare.zip) ed avvia il programma SetupBatteryCare.exe per far partire la procedura d’installazione di BatteryCare.

Nella finestra che si apre, seleziona la voce Inglese (Regno Unito) dal menu a tendina e fai click sul pulsante OK per impostare l’utilizzo della lingua inglese (l’italiano non è presente), clicca prima su Next per tre volte consecutive e poi su Install e Finish per terminare la procedura d’installazione ed avviare il programma.

A questo punto, fai doppio click sull’icona di BatteryCare presente nell’area di notifica, accanto all’orologio di Windows (è quella blu con il simbolo della batteria all’interno), per accedere alla schermata principale del programma.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Options per accedere alle impostazioni del programma e, se lo desideri, metti il segno di spunta accanto alla voce (Vista) Pause services in battery mode, per far sì che BatteryCare disabiliti automaticamente alcune funzionalità di Windows Vista quando il computer viene alimentato
dalla batteria, e su (Vista) Disable Aero theme in battery mode, in modo che il programma provveda a disabilitare le animazioni e le trasparenze delle finestre quando il computer viene alimentato dalla batteria.

Adesso seleziona la scheda Power Plans, metti il segno di spunta accanto alla voce Automatically select Power Plans in modo che BatteryCare scelga in maniera automatica le migliori impostazioni per il risparmio energetico del computer e clicca sul pulsante Accept per salvare tutte le impostazioni.

Ecco fatto, adesso la batteria del tuo notebook avrà una vita decisamente più longeva rispetto a prima. Contento?

Aumentare la durata della batteria del portatile (Metodo n° 2)

Qunate volte siamo rimasti impossibilitati ad utilizzare il nostro pc portatile poichè la batteria a nostra disposizione era scarica?

Capita spesso, soprattutto con l’avvento di Windows 7 e Vista, infatti questi due sistemi operativi, grazie anche agli effetti grafici che presentano, hanno un impatto negativo sulla nostra batteria.

Grazie ad Aerofoil potremmo ridurre enormemente il consumo di batteria del nostro pc portatile, aumentando sia la durata della nostra batteria in sè, ma anche diminuendo il numero di volte in cui la batteria deve ricaricarsi.

Aerofoil agisce principalmente disattivando i vari effetti grafici che, si sono belli da vedere, ma che consumano molta e molta batteria; uno degli effetti grafici che Aerofoil disattiverà e Aero Glass, l’interfaccia Aero che è sempre in esecuzione.

Inoltre Aerofoil cercherà sempre di disattivare qualsiasi funzione che non si utilizza, specie come il bluetooth e il wi-fi, spesso sempre attivi ma inutilizzati.

Insomma, un ottimo programma che ci permetterà sia di risparmiare sul consumo di batteria e sia di tenere il pc più a lungo acceso in caso di scarica della nostra batteria.

DOWNLOAD

Come puoi far leggere dal PC qualsiasi testo ad alta voce

Hai scritto un testo, una relazione o un articolo ma non c'é nessuno che te lo legga per verificare eventuali errori grammaticali ?

Nessun problema lo puó fare da solo il tuo PC !

ReadPlease é un programma gratuito che permette al tuo PC di leggere ad alta voce qualsiasi testo in Italiano e in varie altre lingue ( Inglese, Tedesco, Francese, Spagnolo etc.), é anche disponibile una versione "Plus" a pagamento con maggiori funzioni.

Puoi scaricare entrambi i programmi, ReadPlease 2003 (gratuito) + ReadPlease Plus 2003 (in prova gratuita per 30 giorni) qui, e i moduli gratuiti per le 7 lingue addizionali qui.

Per un uso professionale e per una migliore qualità delle voci é disponibile un set addizionale di 20 differenti "voci" della AT&T

Il programma puó essere anche molto utile per gli studenti o utenti disabili con dislessia, deficit visivo o ipovedenti.

Come puoi far leggere dal PC qualsiasi testo ad alta voce

Proteggere una cartella con una password

Vogliamo avere un po’ di privacy sul nostro PC. Non è possibile che tutti i nostri amici e parenti sbircino fra le cartelle del nostro computer non appena ci allontaniamo per un solo momento! Per proteggere la nostra privacy e tenere al sicuro i nostri documenti segreti, possiamo proteggere la cartella che li contiene con una password.

La cartella protetta con la password scomparirà dal nostro computer senza lasciare alcuna traccia. Solo noi che conosciamo la password, possiamo farla riapparire magicamente e avere accesso, dopo aver digitato la password corretta, ai nostri documenti segreti. Il procedimento? Semplice, sicuro e gratuito.

Diamond LockPer proteggere una cartella del tuo PC con una password, la prima cosa che devi fare è scaricare il programma My Lockbox. Clicca qui per il Download.

Proteggere cartella

Al termine dello scaricamento, fai doppio click sul file scaricato (folderlockbox_setup.exe). Nella finestra che si apre, fai click su Next, accetta il contratto di utilizzo del programma, selezionando la voce I accept the agreement, fai sempre click su Next e poi su Install per avviare il processo di installazione vero e proprio.

Password cartella

Al termine del processo di installazione, si apre la finestra Enter My Lockbox password, in cui devi digitare la password che userai per proteggere la cartella del tuo PC. Inserisci la password nei primi due campi di testo (Enter your password/Confirm your password) e inserisci un suggerimento che ti verrà mostrato per farti ricordare la password (Enter a password hint). In questo campo non inserire ovviamente la tua password: la sicurezza sarebbe altrimenti vanificata!

Password cartella

Nella finestra che si apre, facendo click sul pulsante Next, devi selezionare la cartella che intendi proteggere con la password. Fai click sul pulsante Browser, seleziona fra le cartelle del tuo computer quella che intendi proteggere, fai click sul pulsante OK, poi sempre su Next ed infine su Finish per terminare il processo di installazione e fare riavviare il PC.

Proteggere cartella con password

Al riavvio del tuo PC, la cartella che hai protetto con la password è magicamente sparita. Per farla riapparire e accedere ai suoi dati, fai doppio click sull’icona di My Lockbox presente sul tuo Desktop, inserisci la password che hai impostato durante l’installazione e fai click sul pulsante OK.

Password a cartella

Quando hai terminato di lavorare con la cartella, non dimenticare di “chiuderla col lucchetto” e farla sparire di nuovo: per farlo, fai con il tasto destro del mouse sull’icona di My Lockbox accanto all’orologio di Windows e seleziona la voce Lock and Quit.

Come ridurre il peso degli mp3

come ridurre peso mp3

È una delle domande più frequenti fra gli internauti di tutto il mondo: come si fa a ridurre il peso degli mp3? Una questione di non poco conto, visto che spesso i file musicali vengono caricati su cellulari, lettori mp3 e altre piattaforme mobili che hanno scarsa capacità di memoria per cui è necessario che le loro dimensioni siano molto contenute. E come si fa con gli mp3 che pesano 10 mb l'uno e occupano da soli quasi tutto lo spazio di memoria?

Si fa con Mp3 Quality Modifier, un'applicazione semplice e gratuita che in pochi istanti riduce a vostro piacimento il bitrate di un mp3 diminuendone così il peso, anche in maniera sensibile.
Mp3 Quality Modifier è un file eseguibile, non richiede quindi neanche l'installazione sul Pc, dall'interfaccia facile e intuitiva. I comandi in inglese sono oggettivamente davvero alla portata di tutti: con Add Files caricate il file mp3 che volete ridurre, con Rate selezionate il nuovo bitrate in kbps che deve essere sempre inferiore a quello del file originale, e poi con Start Process iniziate la procedura di snellimento che terminerà in pochi secondi.
Per gli utenti esperti non mancano opzioni più avanzate quali il setting dettagliato della frequenza e la comparazione di qualità. Ricordiamo, infine, che la riduzione di peso di un mp3 spesso può coincidere con la perdita di qualità dello stesso: perciò non esagerate con la... dieta!

Clicca qui per scaricare gratis Mp3 Quality Modifier.

N.B.: scorri in fondo la pagina e clicca su DOWNLOAD una volta entrato nel link.

 

Scaricare giochi in Flash per giocare off-line

Accanto ai giochi in Flash, Internet ci offre anche animazioni divertentissime. Può essere utile scaricare i giochi o le animazioni in Flash nel proprio computer per giocare o visualizzarle anche quando non si è collegati su Internet.

Per scaricare animazioni e giochi in Flash, devi utilizzare Mozilla Firefox. Apri con Mozilla Firefox questa pagina e fai click su Installa ora, poi su Installa adesso e Riavvia Firefox. Se appare, invece, una barra gialla, fai click su Modifica opzioni…, poi su OK e su Permetti prima di rifare nuovamente click su Installa ora.

Scaricare animazioni e giochi in Flash

A questo punto, apri con Mozilla Firefox la pagina dove si trova il gioco o l’animazione in Flash e lasciali caricare. Per scaricare l’animazione o il gioco in Flash, fai ora click sulla freccia rossa, che appare nella barra di stato di Mozilla Firefox in basso a destra, e seleziona Download all embedded items.

Scaricare animazioni e giochi in Flash

Nella finestra che si apre, seleziona la cartella in cui salvare i file Flash contenuti nella pagina e fai click su Salva per ogni file da salvare. Al termine, puoi trovare nella cartella scelta anche diverse decine di file Flash.

 

Non ti resta che capire come giocare al tuo gioco preferito o visualizzare la tua animazione. Per farlo, in Mozilla Firefox vai sul menu File e seleziona Apri file…. Nella finestra che si apre, seleziona il primo file in formato Flash scaricato e fai click su Apri.

Fai così fino a quando non trovi il tuo gioco o la tua animazione. Dopo averlo trovato, puoi cancellare gli altri file in Flash (solitamente sono le pubblicità in Flash che trovi nei siti Internet).

Scaricare animazioni e giochi in Flash

Il metodo visto in questo articolo è valido sia per Windows che per Mac OS X.

Proteggi la tua chiavetta USB con una password

A causa della loro portabilità, della rapidità di collegamento, robustezza e affidabilità, le chiavette USB sono diventate molto popolari. I due utilizzi principali sono la memorizzazione di file al volo e il backup dei dati memorizzati in un PC, che la maggior parte delle volte contengono dati sensibili o riservati.

Le chiavette USB sono utili, ma sono anche facili da smarrire date le loro piccole dimensioni. A causa di questo, è necessario proteggere i file importanti nel caso venissero perse. Il modo più efficace per proteggere i dati è quello di usare una password per accedervi. In questo modo, nessun’altro può aprire e visualizzare i file memorizzati.

 

Il programma USB Flash Security usa un sistema di protezione con password veramente  funzionale. Il software in sé è molto facile da usare. Bisogna solo collegare la chiavetta al PC e installare lo strumento di protezione.

Alcune delle caratteristiche di USB flash Security includono un strumento autobloccante, la crittografia automatica e la capacità FAT.

È possibile ottenere gratuitamente il software all’indirizzo http://www.kashu-sd.co.jp/en/products/usbenter.html. Sono disponibili cinque link per il download. La versione gratuita è l’ultima in basso.

Il programma è compresso in ZIP. Dopo l’estrazione si potrà eseguire il programma d’installazione.

Partirà l’installazione guidata del software. Cliccare Next >, confermare l’accettazione delle condizioni e continuare sempre con Next.

Alla fine dell’installazione, sarà presente l’icona del programma sul desktop e tra i programmi del menu d’avvio.

All’esecuzione del programma verrà presentata la pagina di benvenuto. Seleziona la casella di controllo Don’t display again (non mostrare nuovamente) e premi OK per chiudere la finestra.

Apparirà l’interfaccia principale dell’applicazione. Il programma rileva automaticamente tutte le unità del computer.

Seleziona l’unità che desideri proteggere con password e fai clic sul pulsante Install. Ricorda che con questo programma possono essere installate solo chiavette USB o dischi Flash.

Verrà richiesta la confermare dell’installazione. Presta attenzione, perché tutti i file nella tua chiavetta USB verranno eliminati durante l’installazione.

Premi OK per continuare.

Immetti e conferma la password preferita, inserisci un suggerimento che ti ricordi la password e specifica se si desideri crittografare o meno l’unità. Quando hai finito con questi passaggi, fare clic su OK.

Ti verrà richiesto per la seconda volta di confermare l’installazione.

Quando l’installazione è terminata, premi OK.

L’etichetta del disco USB sarà modificata in “USBENTER“.

La prossima volta che aprirai il disco USB in qualsiasi computer vedrai la sua icona come nell’immagine seguente:

Quando tenterai di aprite l’unità, ti verrà chiesto di immettere una password.

Se la password non è corretta, verrà visualizzato un messaggio d’errore e non sarà possibile visualizzare, copiare, incollare e salvare nulla sul disco.

Guarda dentro il tuo computer senza aprirlo con CPU-Z

Qualche tempo fa’ abbiamo visto come scoprire che hardware usiamo con Windows 7. Le informazioni così ottenute non sono però complete e, soprattutto funzionano solo per Windows 7.

Se dobbiamo conoscere esattamente che hardware è presente nel nostro computer, magari per acquistare una nuova scheda video o dell’altra memoria RAM, abbiamo bisogno di aprire il computer o usare un altro programma.

Ora voglio proporvi un’utility che uso da tempo e trovo sempre sorprendente; CPU-Z.

CPU-Z è gratuito, leggero e non necessita d’installazione. Assicurati solo di scaricare la versione corretta (32 o 64 bit) in base al tuo sistema operativo. Il programma è solo in inglese o giapponese. Comunque, anche se fosse in italiano, non cambierebbe molto, tutti i termini usati rimarrebbero comunque in inglese.

CPU-Z è potentissimo, sembra di guardare direttamente dentro al computer senza doverlo aprire. E’ in grado di fornire numerosissime informazioni:

Lanciando il programma, la prima schermata che troviamo è CPU

in questa schermata possiamo vedere moltissime informazioni relative al processore:

Possiamo poi spostarci con le tab orizzontali per consultare le altre schermate. Le due che trovo più utili sono Mainboard e SPD.

Tramite la schermata Mainboard, possiamo conoscere precisamente la marca, il modello e la versione della nostra scheda madre.

In questo modo, se non ne fossimo più in possesso, potremo scaricare il manuale direttamente dal produttore.

Sapremo così se possiamo sostituire il microprocessore e quali modelli supporta. Sapremo inoltre quanti slot sono presenti per le ram (fornita anche da CPU-Z nella schermata SPD), se volessimo aumentare la memoria. Se volessimo sostituire la scheda video, potremo sapere che tipo di connettore è presente e quindi quali schede sono compatibili (fornita anche da CPU-Z in questa schermata), ecc..

La schermata Memoria, fornisce una sintesi della quantità di memoria installata, il tipo e la frequenza di esercizio.

La schermata SPD, tramite una casella di selezione in alto a sinistra, ci mostra il contenuto di tutti i banchi di memoria. Per ogni banco ci indica la dimensione, il tipo, il costruttore, ecc..

Possiamo quindi sapere se tutti gli slot sono occupati o ne abbiamo ancora disponibili. Inoltre potremo acquistare memorie dello stesso tipo (DDR2, DDR3) e dello stesso costruttore.

Attenzione però, per verificare il numero di slot liberi, fare riferimento al manuale della scheda madre. Il numero di slot rilevato è quello gestito dal chipset, non è detto che il costruttore abbia implementato fisicamente tutti gli slot.

Per ultimo, la schermata Graphics, ci mostra le schede video installate (normalmente una) nel nostro computer:

A questo punto, a cosa ci serve aprire il computer? Be certo, dovremo pure farlo per aggiungere i componenti una volta acquistati.

Il programma è liberamente scaricabile dal sito di CPUID.

Ripariamo gli errori di sistema di Vista o Windows Xp

image

Xp Repair Pro è un software Shareware in grado, come tanti altri, di effettuare un’analisi approfondita del sistema, segnalando e correggendo eventuali errori riscontrati. Va tenuto in considerazione, perché:

  • secondo gli autori, utilizza un database che include oltre 11.000 programmi, in modo da essere in grado di riconoscere e riparare sino a 60.000 degli errori più comuni di Windows;
  • a differenza di altri software, è perfettamente compatibile con vista.
  • effettua ottimizzazione del registro e deframmentzione

E’ preferibile utilizzare software di questo tipo nel caso di anomalie significative o irreparabili malfunzionamenti del sistema.

nel dettaglio:

Application Startup Monitor
PC and Registry Optimizer
DLL/ActiveX Repair
Database of 50,000 Errors
Scans Eight Key Windows Categories
System Crash Monitor
Scans Eight Key Areas of Your PC
Enhanced Registry Deep Analysis
A More Functional Scan Results Screen
Enhanced Graphical User Interface (GUI)
Improved and Streamlined System Optimizer
Safely Repair Errors in your Windows System
Improve System, Program and Gaming Performance and Stability
Fast and Secure Scanning Algorithms
Scans Your Drives for Unused Shortcuts
Automated System Restore Point Creation
Compacts the Windows Registry for optimized system performance
Automated Repair Capabilities
Other Customizable Features, Including…

Link | Sito Ufficiale - Download ver. 3.5.6 (25Mb)

Come liberare RAM dal computer per migliorare stabilità e prestazioni

Quando si utilizza il massimo di risorse in un PC Windows si incominciano a notare i primi sintomi di blocchi e rallentamenti in tutto il computer.

Ai giorni nostri tutto questo non è quasi più verificabile perchè tutti i PC in vendita sono equipaggiati con minimo di 2 GB di RAM per arrivare ai più potenti che hanno installato anche 6 o 8 GB di memoria.

Ho scritto quel ” non è quasi più verificabile ” perchè blocchi e rallentamenti possono sempre venir fuori specialmente se si utilizzano molte applicazioni e programmi contemporaneamente e si usufruisce di tutta la memoria fisica disponibile.

Ci sono molti strumenti gratuiti che consentono di liberare RAM in Windows,ma molti di essi non rispecchiano le funzionalità e i compiti per i quali sono stati progettati e risultano essere solo dei programma come altri,superflui per molti utenti.

Il freeware che vedremo oggi è uno di quei programmi da utilizzare nelle situazioni in cui si è arrivati quasi al collasso,parlando di memoria e prestazioni,e dunque non si sa come andare avanti.

Si tratta di Rizone Memory Booster,una piccola applicazione in grado di,oltre a liberare RAM dal PC,di ottimizzare la memoria e di migliorare in generale la stabilità e le prestazioni del PC.

Esso può eseguire una ottimizzazione automatica intelligente o manuale,il tutto configurabile cliccando sul pulsante options.Nell’interfaccia del software si può visualizzare lo stato di utilizzo della CPU (processore),memoria RAM utilizzata su il totale disponibile e l’utilizzo attuale della memoria virtuale.

Il tutto è visibile anche attraverso appositi grafici presenti al centro dell’interfaccia grafica.

Tra i maggiori benefici che si possono trovare in Rizone Memory Booster,sicuramente è da notare la possibilità di poter usare l’applicativo anche in un drive USB essendo portable e non richiedendo installazione.

Compatibile con tutti i sistemi Windows a 32 e 64 bit.

Come svuotare la RAM

Hai un PC non recentissimo che fatica ad eseguire molti programmi contemporaneamente? Ogni tanto, consultando il task manager di Windows, ti accorgi che la RAM del PC è occupata oltre la metà pur non avendo programmi in funzione? Evidentemente hai bisogno di qualche strumento per svuotare la memoria del tuo computer.

Molti programmi, infatti, anche dopo essere stati chiusi lasciano dei residui sulla memoria del computer che finiscono con l’occupare la RAM inutilmente. Con i programmi che sto per consigliarti, però, scoprirai come svuotare la RAM usando delle soluzioni molto efficaci ma estremamente facili da usare. Eccole in dettaglio.

Se vuoi scoprire come svuotare la RAM ed utilizzi Windows 7 o Vista come sistema operativo, uno dei pochi programmi gratuiti che puoi provare per risolvere i tuoi problemi è Memory Cleaner che sfrutta le funzioni peculiari delle versioni più recenti del sistema operativo Microsoft per liberare la RAM dai dati lasciati in memoria dalle applicazioni non più in esecuzione.

Se vuoi provarlo, collegati al sito Internet di Memory Cleaner e clicca sul pulsante blu Download now! per scaricare il programma sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (MemClean.exe) e, nella finestra che si apre, clicca prima su Esegui e poi sempre su per completare il processo d’installazione ed avviare Memory Cleaner.

Dopo un rapido controllo teso a verificare la presenza di aggiornamenti per il programma, potrai iniziare ad usare Memory Cleaner. Clicca quindi sui pulsanti Trim Processes’ Working Set e Clear System Cache per pulire manualmente il contenuto della RAM oppure recati nella scheda Options per impostare Memory Cleaner per l’esecuzione automatica.

In questo caso, devi mettere il segno di spunta accanto alla voce Start Memory Cleaner with Windows per far avviare il programma automaticamente all’accesso a Windows (minimizzato nell’area di notifica) e scegliere se far svuotare la RAM in base ad intervalli di tempo prestabiliti, mettendo il segno di spunta accanto alle voci Trim processes’ working set every 5 minutes e Clear system cache every 5 minutes, oppure in base alla percentuale di utilizzo della memoria, mettendo la spunta su Trim processes’ working when usage exceeds 80% e Clear system cache when usage exceeds 80%.

Se vuoi svuotare la RAM dai dati inutili ed utilizzi il sistema operativo Windows XP, puoi affidarti al programma gratuito FreeRAM XP Pro che non viene aggiornato da tempo ma rimane un prodotto molto valido per i PC che non dispongono di molta memoria. Il programma viene eseguito correttamente anche su Vista e Windows 7, ma è ottimizzato per essere usato su Windows XP.

Se vuoi provarlo, collegati al sito Internet di FreeRAM XP Pro e clicca prima sul pulsante grigio DOWNLOAD.COM e poi su Direct Download Link per scaricare il programma sul tuo PC. A download completato apri, facendo doppio click su di esso, l’archivio appena scaricato (framxpro.zip) ed avvia il programma Install FreeRAM XP Pro 1.52.exe. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce in marrone (in basso) e clicca prima su Continue Installation e poi su Copy Files, e Close per installare FreeRAM XP Pro sul tuo PC.

A questo punto, puoi liberare la RAM del tuo PC semplicemente cliccando sul pulsante GO! e lasciando lavorare FreeRAM XP Pro in silenzio, minimizzandolo nell’area di notifica. Quando la memoria usata raggiungerà livelli di guardia, il programma provvederà a svuotarla automaticamente.

Come nascondere IP

Se hai intenzione di fare uno strappo alla regola e visitare siti in cui pensi che la tua privacy sia a rischio, devi assolutamente affidarti a soluzioni come Free Hide IP. Si tratta di un programma gratuito che permette di nascondere l’indirizzo IP del proprio PC e sostituirlo con uno statunitense, che ti consentirà di accedere anche a molti siti bloccati geograficamente. Provalo e diventerai un vero ninja della Rete!

 

Come prima mossa, corri a scaricare il programma Free Hide IP sul tuo PC. A download ultimato apri, facendo doppio click su di esso, il file appena scaricato (FreeHideIP-3.6.5.6.Setup.exe) e, nella finestra che si apre, fai click sul pulsante Next.

Accetta quindi le condizioni di utilizzo del programma, cliccando sul pulsante I Agree, e fai click prima su Next, poi su Install e Finish per terminare il processo d’installazione e avviare Free Hide IP.

Nella finestra che si apre, clicca sul pulsante Try per accedere alla schermata principale di Free Hide IP. Per nascondere il tuo indirizzo IP e iniziare a navigare in modalità anonima sul Web, tutto quello che devi fare è cliccare sul pulsante Hide IP (sulla sinistra) e attendere che al posto della bandiera italiana venga visualizzata una bandiera americana con il tuo nuovo indirizzo IP al centro della finestra.

Per accertarti che il tuo indirizzo IP sia stato realmente camuffato, clicca sul pulsante Check IP Info (sulla destra) e verifica che nella pagina del browser che si apre sia visualizzato lo stesso indirizzo IP presente accanto alla bandiera USA nella finestra principale di Free Hide IP.

Adesso sei libero di navigare in Internet con il massimo livello di privacy con tutti i principali browser Web (Internet Explorer, Firefox, Chrome). Una volta terminata la navigazione, puoi tornare al tuo vero indirizzo IP cliccando sul pulsante Stop Hide collocato nella parte sinistra della finestra principale di Free Hide IP.

Come velocizzare caricamento video Youtube

https://screenshot.it.sftcdn.net/it/scrn/83000/83156/bywifi-video-downloader-18.png

Bywifi Video Downloader accelera il caricamento dei tuoi video in streaming, e ti permette di scaricarli, in vari formati

Bywifi Video Downloader è un'applicazione che rende il bitrate dei video da 3 a 5 volte più veloce, per dire addio alle interminabili attese mentre il video si carica. Il programma contiene anche un transcodificatore di formati, ottimo per convertire video in MP3 o per vedere i filmati registrati con il cellulare.

Una volta su YouTube, Dailymotion, Metacafe o sul vostro fornitore di video preferito, basterà passare il mouse sul filmato e apparirà la finestra di Bywifi Video Downloader. Lì troveremo vari pulsanti da dove potremo accelerare lo streaming del video, scaricarlo o convertirlo in un altro formato.

Download

Come saltare la pubblicità su YouTube

La pubblicità è un mezzo importantissimo che permette ai siti Internet di sostenersi gratuitamente senza richiedere contributi economici ai propri utenti. Talvolta, però si tende ad esagerare con le inserzioni. Ad esempio, gli spot pubblicitari che vengono visualizzati su YouTube prima della riproduzione dei video, alla lunga possono diventare fastidiosi per la loro frequenza e quantità.

Anche tu la pensi così? Bene, allora sappi che ho ottime notizie per te. Conosco dei componenti aggiuntivi gratuiti per Chrome e Firefox che permettono di bypassare gli spot di YouTube e passare subito ai video. Se mi prometti di usarli con giudizio e parsimonia (anche YouTube deve mantenersi!), adesso ti spiego come saltare la pubblicità su YouTube utilizzandoli.

Se vuoi scoprire come saltare la pubblicità su YouTube ed utilizzi il browser Google Chrome, tutto quello che devi fare è collegarti al Chrome Web Store e cliccare sul pulsante AGGIUNGI per due volte consecutive per installare l’estensione gratuita Skip pubblicità su YouTube sul tuo browser.

Ad installazione completata, apri una nuova scheda e collegati a YouTube aprendo un video con la pubblicità. Appena parte lo spot, fai click sulla piccola icona blu con il simbolo play all’interno collocata sopra al player di YouTube e la pubblicità verra saltata per passare subito al video. Semplice, no?

Puoi saltare la pubblicità su YouTube anche se utilizzi Mozilla Firefox, in questo caso però i passaggi da eseguire potrebbero essere due. Per prima cosa, devi collegarti al sito Internet Mozilla Addons e cliccare prima su Aggiungi a Firefox e poi su Installa adesso e Riavvia adesso per installare sul tuo browser l’estensione gratuita Greasemonkey che consente l’esecuzione di script denominati userscript.

Al successivo avvio del browser, collegati al sito Internet Userscripts.org e clicca prima su Install e poi su Installa per installare lo script YouTube Eliminate Video Ads in Greasemonkey. A questo punto, apri una nuova scheda del browser e avvia la riproduzione di un video di YouTube: noterai la scomparsa automatica di tutti gli spot senza che tu debba muovere un dito.

In caso di problemi o ripensamenti, puoi rimuovere lo script per la rimozione delle pubblicità da YouTube semplicemente cliccando sul pulsante arancione Firefox (collocato in alto a sinistra) e selezionando la voce Componenti aggiuntivi dal menu che compare. Nella schermata che si apre, seleziona la voce User Scripts dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Rimuovi collocato in corrispondenza dello script YouTube Eliminate Video Ads per completare la disinstallazione.